fbpx

Nato da un‘idea dell’Associazione in collaborazione con ArIR, è stato dedicato a diffondere una maggiore conoscenza delle patologie respiratorie e al corretto utilizzo dei dispositivi inalatori.

Sui nostri social media abbiamo pubblicato i numeri del progetto e i commenti dei presidenti Simona Barbaglia e Andrea Lanza, e i dettagli per consultare tutte le informazioni, i tutorial e i dettagli dei dispositivi analizzati.

Il progetto ha avuto il patrocinio della SIAIP, della Società Italiana di Pneumologia e dell’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri, della Global Allergy & Airways Patient Platform (GAAPP) e di CittadinanzAttiva, organizzazione che promuove l’attivismo dei cittadini per la tutela dei diritti. Con il contributo non condizionato di Chiesi Italia.

Ringraziamo tutti i nostri relatori e relatrici, i nostri pazienti, i soci e membri dell’Associazione e tutta la community per l’interesse e la partecipazione dimostrati.

Potete trovare tutti i materiali del progetto qui sotto.

Durante una delle nostre giornate di screening respiratorio a favore di tutta la popolazione interessata nei parchi, abbiamo avuto modo di conoscere una azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di dispositivi medici di alta qualità, la Tred Medical che ci ha apprezzato così tanto nel nostro quotidiano impegno a favore di tutti i pazienti affetti da patologia respiratoria cronica, da proporci una scontistica riservata sui loro prodotti per i nostri soci e amici.

Per chi fosse interessato può utilizzare il codice a noi riservato CODE15

Bando Benefit 2024: a chi può interessare tra le associazioni con cui collaboriamo.

E' stato aperto ufficialmente il bando benefit 2024 per le organizzazioni del Terzo Settore.

Per chi tra le associazioni con cui la nostra Associazione collabora fosse interessato, tutte le informazioni sono reperibili al link qui sotto.

Il termine per la presentazione della domanda è fissato alle ore 18,00 del 23 febbraio 2024.

La GARD Italia (Alleanza contro le Malattie Respiratorie Croniche) istituita presso il Ministero della Salute, a cui Respiriamo Insieme aderisce dal 2018, ha recentemente pubblicato un documento che invitiamo tutti a leggere:

"Inquinamento atmosferico e cambiamenti climatici'.

Come più volte sottolineato, l'Inquinamento atmosferico (IA) e i Cambiamenti climatici (CC) comportano gravi rischi per la salute pubblica e quindi ancor più sulle persone affette da patologie respiratorie croniche.

Siamo tutti chiamati quindi ad essere promotori del cambiamento, anche in piccoli accorgimenti di ogni giorno, che possono fare molto per ridurre l'inquinamento e per la salute del nostro pianeta.

Giovedì 25 gennaio 2024 siamo stati invitati da Vincenzo Alaia, Presidente della Commissione Sanità della Campania, all'audizione avente come ordine del giorno la prevenzione delle infezioni da Virus Respiratorio Sinciziale (RSV).

Ringraziamo il Presidente Alaia della Commissione Sanità, il Vicepresidente del Consiglio Regionale della Campania Loredana Raia e tutti i componenti della V Commissione Permanente Sanità e Sicurezza Sociale, per la sensibilità e disponibilità mostrata nei confronti di questo rilevante problema di sanità pubblica che impatta pesantemente sulla salute dei più fragili (bambini, pazienti affetti da patologie respiratorie croniche ed anziani) costringendoli ad accessi ai servizi di emergenza, a ricoveri in terapia intensiva e nelle situazioni più gravi anche alla morte (come già accaduto purtroppo al piccolo di soli 5 mesi a Castellammare di Stabia) che oggi con le nuove opportunità terapeutiche offerte dalla ricerca scientifica si potrebbero evitare.

Ringraziamo la nostra referente regionale Ornella per il suo costante impegno profuso nel suo territorio e la nostra Presidente per il supporto che sempre garantisce agli impegni istituzionali a cui come associazione veniamo chiamati.

Il 25 gennaio, la Dottoressa Sonia Rizzello, Pneumologa presso l'Ospedale San Donato di Arezzo diretta dal Dott. Raffaele Scala, ha discusso la tesi di Master in Pneumologia Pediatrica presso l’Università di Roma La Sapienza con il Prof. Medulla.

Ha discusso un caso di Asma grave nella Transizione Pneumologica, ambito di ricerca ed esperienza Clinica che ha contraddistinto la sua formazione nella Unit Asma Grave della AOU Careggi e nell'Ambulatorio della Transizione Pneumologica con la Broncopneumologia dell'Ospedale Meyer, ambulatorio che l'Associazione ha contribuito a far partire!

Alla Dott.ssa Rizzello vanno le congratulazioni di tutta l'Associazione Respiriamo Insieme!

L’Associazione Respiriamo Insieme, con un suo paziente esperto formato, è stata selezionata da EFA (European Federation of Allergy and Airways Diseases Patients' Associations) per rappresentarla ed essere membro del Comitato Direttivo del progetto di ricerca europeo (con priorità Germania, Italia, Francia, Grecia, Repubblica Ceca) per quanto riguarda il trattamento ottimale dell'asma e BPCO.

Siamo entusiasti di far parte di questo progetto e sarà un grande onore per la nostra Associazione contribuire a migliorare la qualità delle cure per tutte le persone affette da queste patologie respiratorie.

Il 22 gennaio ci ha visti impegnati al "RINET ANNUAL EVENT", l'evento di aggiornamento del Rhinosinusitis Italian NETwork – RINET, il primo Registro di pazienti con rinosinusite cronica non controllata promosso dall’Accademia Italiana di Citologia Nasale (AICNA) e dall’Accademia Italiana di Rinologia (IAR) a cui la nostra Associazione ha concesso patrocinio.

In collaborazione con i promotori e agli altri partner del registro ci impegneremo per:

- Migliorare la qualità di cura e di vita dei pazienti affetti da rinosinusite cronica non controllata

- Migliorare la conoscenza e consapevolezza della CRS nei pazienti.

La Global Allergies & Airways Patient Platform (la Piattaforma Globale dei Pazienti sulle Allergie e le Malattie delle Vie Respiratorie) ha pubblicato su tutti i social media un messaggio di riconoscimento del lavoro svolto dalla nostra Associazione finora, cogliendo come spunto l’evento “Festa degli Alberi” del passato mese di novembre a Roma.

Dicono di noi: “Hanno piantato i semi della speranza tramite confronti vitali sulle patologie autoimmuni e hanno acceso una nuova luce sulla salute respiratoria”, invitando tutta la comunità internazionale a celebrare la nostra dedizione al nostro incessante lavoro per un mondo con più salute.

Ringraziamo GAAPP, di cui siamo membri attivamente coinvolti in modo costante nel portare avanti sostegno, educazione, consapevolezza e advocacy per i pazienti in Italia e nel mondo.

 

Un argomento molto importante per Respiriamo Insieme. Per questa ragione abbiamo condiviso l’iniziativa della Società Italiana di Pediatria, che ha proposto il Webinar: “La crisi climatica e i bambini”, organizzato nell'ambito delle attività della Commissione Ambiente e Salute della Società Italiana di Pediatria.
Il corso ha avuto l'obiettivo di mettere in atto strategie di mitigazione e di adattamento per migliorare la resilienza e ridurre la vulnerabilità di sistemi e persone.
Un argomento "caldo" su cui i pediatri e chi si occupa di salute infantile hanno avuto l'opportunità di approfondire per poterne parlare alle famiglie e ai bambini. Il loro ruolo è fondamentale per diffondere idee corrette e consigli.